Il mondo sta cambiando sveglia, avvisa seo Umbria! E Attenzione alla prosa sulla scacchiera di Walter Browne!

Il giocatore Walter Browne degli anni ottanta aveva un bello stile ed era molto quotato nonché molto pericoloso sulla scacchiera, dichiara seo Umbria. Vedremo con questo post la sua partita di nero contro Christiansen giocata in USA nel 1981 link della partita http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1035480. Mossa degna di rilevanza cavallo nero prende pedone f2 con un pericolosissimo pedone in d2 pronto alla promozione. Citando l’articolo all’ indirizzo http://scaccoalre-padova.blogautore.repubblica.it/2015/06/27/il-mondo-scacchistico-in-lutto-per-la-scomparsa-di-walter-browne/?refresh_ce estrapoliamo un pezzo interessante da parte dell’ autore Federico Manca: “Browne è stato sicuramente uno dei più forti giocatori Statunitensi, e per un buon periodo negli anni 70 80 ha fatto parte della ristretta elite dei più forti giocatori del mondo.inoltre vinse per ben sei volte il titolo di campione statunitense, tra i suoi successi più importanti la vittoria a Wijk aan Zee nel 1980 , e nel New York open nel 1983.Gli Italiani lo ricordano sicuramente anche per la vittoria nel torneo internazionale di Venezia del 1971 dove precedette Il campione Italiano Sergio Mariotti“.seo Umbria Ma i comunicati stampa hanno ancora oggi la loro consistenza tradizionale o hanno perso coesione? Tutte le vecchie modalità di comunicazione con l’avvento di Internet sono soggette a trasformazioni e sono state costrette ad adeguarsi a nuove soluzioni di sopravvivenza. Molte aziende hanno a disposizione un template standard definito modello di comunicazione social media news release che di fatto libera contenuti per gli affiliati relativi a link e testimonianze esterne, materiali scaricabili dalla rete, foto, video, grafici, mappe mentali, feed rss dei comunicati stampa aziendali e anche contatti personali per le relazioni produttore consumatore. La qualità più importante quando si ha una relazione con una parte interattiva é la capacità di ascolto e la conseguente capacità di agire con flessibilità modulando di volta in volta i cambiamenti fino a centrare le esigenze del consumatore ma anche quelle dell’ imprenditore. Le impostazioni rigide dei processi con l’avvento della rete delle reti perdi la sua vecchia efficacia perché le nuove necessità che subentrano implicano una proiezione empatica verso il compratore che deve essere sempre soddisfatto. Si parla di cambiamento e di evoluzione di mercati. Si parla di tecnologia e di nuovi strumenti. Si dice che i mercati oggi sono conversazioni! Viralità e comunità virtuali sempre di più protagoniste dunque. L’importante é predisporre contenuti di qualità per farsi seguire e avere un bacino di piccoli numeri da incrementare in grandi numeri e convertire con le classiche call-to-action in consumi e vendite effettive qualunque sia il servizio prodotto offerto. In fondo una azienda é una community in cui tutte le varie parti agiscono all’ unisono in funzione di un obiettivo, il goal, tutti sincronizzati per generare le migliori performances. Esistono dialoghi orizzontali e schemi verticali. Le politiche dell’ ascolto possono anche essere scopiazzanti in un ottica kaizen di strappare alla concorrenza innominabili segreti. Del resto se servono politiche di trasparenza per essere credibili non abbiamo motivo di dubitare che anche i nostri nemici siano impegnati con questa nostra stessa mission, in quanto come si suol dire le bugie hanno le gambe corte ma anche la trasparenza ha i suoi lati negativi se proprio li vogliamo andare a cercare. Per questo esistono i brevetti per impedire lo scopiazzamento non autorizzato, sentenzia seo Umbria! Del resto oggi abbiamo a che fare con un consumatore scaltro che si documenta prima di comprare da noi presso la concorrenza. Un clima propositivo di competitività é comunque auspicabile in quanto capace di generare un circolo virtuoso abbattendo ogni politica viziosa. Allora condividiamo che é anche un modo per sentirci giovani. Come ha detto qualcuno che se ne intende “lo sharing attraverso contenuti testuali e visuali e multimediali é alla base del fenomeno trasversale della rete partecipata”. Marketing dell’ ascolto, partecipazione, conversazione, flessibilità e modularità di comportamenti: tutto ciò rafforza la convinzione che qualcuno in rete é personaggio credibile, sentenzia seo Umbria. L’intenzione é quella di generare contenuti impressionistici nel consumatore e di regalargli una esperienza sensoriale indelebile, annullando quelle differenze tra gerarchie dal momento che azienda e cliente parlano con la stessa lingua e senza altezzose maschere di lontananza. Poi ricordiamoci che abbiamo un sacco di strumenti a nostra disposizione per fare bene in rete come la Creative Common che sono autorizzazioni sui contenuti divulgabili dove possiamo fare il bagno indifferentemente da moscerini o elefanti. Attenzione in ottica seo Umbria alla duplicazione dei contenuti e citiamo sempre le fonti autorevoli non scopiazziamole. Poi ad averne di consumatori critici che rompono le scatole con raziocinio perché sono in grado di spingere le aziende oltre i limiti che si costruiscono sfornando magari prodotti perfettibili di miglioramento. Famoso in questo senso fu il famoso caso di Febal cucine, riporta seo Umbria, dove un consumatore chiese un preventivo che arrivò gonfiatissimo e costringendo la direzione dell’ azienda a una precisa presa di posizione per spiegare il contesto in cui la base light subiva degli ampliamenti a causa delle esigenze specifiche e dei rivenditori e delle varianti da elaborare. I clienti hanno delle aspettative e non vogliono essere delusi e la grande azienda che scende in campo in prima persona per chiudere la vendita accontentando alla fine con i suoi consigli e la sua professionalità il cliente che percepisce tutto un quadro positivo informativo fa la cosa giusta sempre a prescindere, pure se il cliente all’inizio insoddisfatto decide infine di non comprare malgrado i chiarimenti ulteriori che gli sono stati forniti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: